Le bottiglie d’arte di Paola Scialpi dedicate agli sposi

sposo 2sposa 1LECCE- L’artista salentina Paola Scialpi non finisce di proporre nuove idee e spunti di design artigianale, soprattutto da quando ha dato vita al progetto  “ART ON THE BOTTLE – LE BOTTIGLIE D’ARTE DI PAOLA SCIALPI” che da maggio 2015 sono state esposte presso il Bar 300 mila, Futuro Remoto di Gianni De Benedittis, Elena Mirò tutti esercizi commerciali in Piazza Mazzini che hanno accolto per qualche giorno questi singolari oggetti d’arte realizzati appositamente per ogni singola presentazione. Unica tappa al momento fuori Italia, è stata l’esposizione ad Amburgo presso il ristorante italiano “La Bruschetta” che ha entusiasmato gli avventori tedeschi del locale. In ordine alle sue opere,  l’artista ha dichiarato: “Ho trasformato delle semplici bottiglie, oggetti comuni e di consueto utilizzo quotidiano,  in mie opere d’arte che raccontano nuove storie, nuove emozioni. In questo modo sono ricollocabili e ri/contestualizzabili, acquisendo un diverso status, un valore differente, nuovo, altro. Insomma un ready-made ad alto potenziale bio/compatibile …”. Ora le bottiglie di Paola Scialpi, diventeranno una nuova proposta di bomboniere per i testimoni di nozze, grazie alla partnership con una grande maison e atelier per la sposa conosciuta in tutto il mondo: Casa della Sposa Lecce. Casa della Sposa Lecce, da 50 anni leader nel settore dell’haute couture dell’alta moda sposa e cerimonia, ha da sempre rappresentato un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale nel proporre creazioni esclusive, anticipatorie di nuove tendenze nel campo della  moda sposa europea offrendo una consulenza completa e indicazioni utili sulla scelta del modello più adatto alla personalità della sposa, gli accessori coordinati per rendere il look impeccabile e perfetto. Casa della Sposa Lecce e Paola Scialpi con le sue bottiglie ora danno vita a un’idea di bomboniere dedicate ai testimoni degli sposi, di pregevoli fatture e di grande valore artistico aventi tutte come soggetti gli sposi nel giorno più bello della loro vita, e tutte rigorosamente autografate.