“Lecce Fashion Week”, moda e beneficenza

Lecce Fashion WeekendLECCE- La moda di Puglia spicca il volo. Appuntamento sabato 28 novembre alle 20.30 con la prima serata di “Lecce Fashion Weekend”, edizione numero 15, presso l’Hangar Nord dell’aeroporto “Fortunato Cesari” di Galatina, sede del 61° Stormo e del 10° Reparto Manutenzione Velivoli. Con un obiettivo benefico da sostenere – la raccolta fondi per la “Bimbulanza”, veicolo colorato e pieno di giochi per bambini che hanno bisogno di assistenza e trasporto in luoghi di cura – e, come di consueto, un parterre di stilisti pregevoli e di ospiti d’eccezione. Tra cui Stefano Dominella, il mercoledì su Rai2 con la rubrica “Moda di Moda” (nell’ambito del programma “I fatti vostri”), a caccia di talenti in terra di Puglia, e Meri Marabini, regista delle più importanti Fashion Week del mondo.

La rassegna, cui faranno da sfondo i velivoli jet usati per addestrare allievi piloti italiani e stranieri (per questo, per partecipare alle due serate, occorrerà registrarsi al numero di telefono indicato nell’invito con nome, cognome e data di nascita e numero di carta d’identità, nonché essere muniti dell’invito stesso), sarà presentata dalla giornalista di TeleNorba Mary De Gennaro, accanto alla quale si alterneranno, nelle due serate, le colleghe Chiara Chiriatti, Serena Costa, Alessandra Del Toro, Fabiana Pacella, Barbara Politi, Paola Trotta. L’appuntamento è ideato e organizzato dall’agenzia “Alta Voce” di Elisabetta Bedori, e si avvale del coordinamento tecnico-logistico di Vincenzo Longo, delle coreografie e della regia di Rossano Giuppa, del coordinamento backstage di Mimmo Cionfoli e del supporto tecnico di Fabrizio Vetrugno.

Questa la scaletta della serata di domani, quando a sfilare sulla passerella appositamente allestita nell’hangar saranno le creazioni di Anna Siciliano (Moda donna), Gianfranco Baldari (Moda donna), la Gioielleria Michele Greco, Bea Cortese (Moda donna). Un intermezzo per il lancio della prima edizione del concorso per giovani stilisti sul tema “Il futuro della moda: come si vestirà la donna fra 50 anni?”, in collaborazione con il Dipartimento d’Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento e il professor Aimé Lay-Ekuakille, e poi si ricomincia: sfilata per il brand milanese “Ultrachic”, F&P Occhiali (con premio ai titolari, gli imprenditori Margherita Plenilunio e Valerio Furone), Silvia Dongiovanni (Moda donna) e, dulcis in fundo – reduce dal successo di Expo e dal Premio Bandiera Verde Agricoltura conferitogli in Campidoglio per le sue “donne papavero” e “donne ulivo” – Michele Gaudiomonte.

Domenica, invece, largo alle creazioni di Antonio Franco (Moda donna), al bis della Gioielleria di Michele Greco, ad Annarosa Cardignan e ai gioielli di Sara Greco ispirati agli ulivi del Salento, ad Annamaria Caprioli (Moda donna), al bis di “Ultrachic” e F&P occhiali, a Francesca Iaconisi (Moda donna), e per concludere in bellezza allo stilista Pietro Paradiso (Moda donna)

Nel parterre ospiti, invece, come già detto Stefano Dominella, Francesca Cella (direttore commerciale e stile della fiera “White” di Milano, che a febbraio ospiterà nella rassegna “South White” due stiliste dell’ultima edizione di LFW); Elena Bugranova, presidente della Camera Nazionale Buyer Russia (che raggruppa i migliori negozi del lusso sovietici); la rassicurante conferma di Edoardo De Giorgio, capo ufficio stampa della Maison Gattinoni di Roma; infine, e come già sottolineato, Meri Marabini, regista di moda delle Fashion Week più importanti del mondo e talent scout di stilisti e modelle.

Nel corso della serata saranno raccolti fondi da destinare alla “Bimbulanza”, ambulanza attrezzata e piena di giochi per far viaggiare i bambini che hanno bisogno di essere trasportati, spesso per lunghi tragitti, nei luoghi di cura, in linea con l’idea del responsabile del progetto “Bimbulanza”, don Gianni Mattia, parroco della Cappella dell’ospedale “V. Fazzi” di Lecce. Sponsor delle serate Dmj Rover e Mediolanum, make-up a cura dell’Accademia del trucco di Lecce di Silvia Persico, hair styling a cura di “Officine Paar” per Roberta Apos. Cocktail di benvenuto a cura di Apollonio Vini.