Emergenza Xylella: la Regione istituisce una “Task Force”

Michele Emiliano
Michele Emiliano

BARI- L’emergenza Xylella rischia di assumere proporzioni di una gravità ancora più estrema di quella attuale ed è per questo che le Istituzioni sono alla ricerca di misure decisive per sconfiggere o, quantomeno, limitare un fenomeno che ha già colpito migliaia e migliaia di ulivi.  

Proprio in quest’ottica, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha convocato per il prossimo lunedì 16 novembre alle 10.30, presso la sala conferenze della sede di via Gentile, 52 (Nuova sede Japigia – V piano) un qualificato gruppo di agronomi, docenti universitari, studiosi, ricercatori e esperti per l’istituzione della Task Force della Regione Puglia sulla ricerca scientifica sul Complesso del disseccamento rapido dell’olivo (Codiro), causato dalla infestazione da Xylella.

L’intento dell’Amministrazione – si legge nella lettera firmata da Emiliano e  inviata a 45 esperti di chiara fama provenienti da tutta Italia – è far emergere, attraverso un approccio sistematico e multidisciplinare, le specifiche esigenze di ricerca e sperimentazione a cui è necessario dare risposta per colmare i tanti deficit conoscitivi che ancora caratterizzano l’emergenza Codiro. I risultati raggiunti dalla Task Force saranno utili per orientare le attività di ricerca e programmare le più opportune azioni da intraprendere ai diversi livelli di responsabilità”.

Va ricordato che  la Regione Puglia ha già stanziato una prima somma di circa 2 milioni di euro per sostenere la ricerca sul Codiro e sulla Xylella e la prossima istituzione della Task force è nell’alveo dei provvedimenti regionali per promuovere la ricerca e lo studio sull’infestazione, che minaccia i milioni di ulivi presenti nella nostra Regione.