“Il Sud e le donne”: oltre 30mila visitatori per la mostra fotografica

Il Sud e le donne - foto Scianna 1Si è chiusa con oltre 30mila visitatori la mostra fotografica “Il Sud e le donne” di Ferdinando Scianna, allestita nel Castello Aragonese di Otranto dal 23 giugno al 30 settembre nell’ambito della rassegna culturale itinerante “Tu non conosci il Sud”, a cura del giornalista e saggista Oscar Iarussi.

La mostra, prodotta dall’associazione “Veluvre – Visioni culturali” in collaborazione con il Comune di Otranto, si è confermata come uno degli eventi più rilevanti dell’estate pugliese, concepita tra l’altro in un luogo-simbolo del Mezzogiorno come il castello idruntino, molto amato anche da artisti e scrittori. Non a caso la rassegna “Tu non conosci il Sud” ha ottenuto, negli stessi mesi della mostra, il patrocinio del MIBACT, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, concesso dal ministro Dario Franceschini.

Un riconoscimento che premia l’impegno di una rassegna dal respiro nazionale, ideata per creare spunti di riflessione sul Mezzogiorno, sottraendolo agli stereotipi di diversa natura che lo affliggono e rilanciandone la concretezza, l’autenticità simbolica, lo straordinario patrimonio culturale. Nata a Bari nell’autunno del 2014 e battezzata da un verso di Vittorio Bodini, “Tu non conosci il Sud”, prima di Otranto, nella scorsa primavera aveva fatto tappa a Matera, designata Capitale Europea della Cultura 2019, dove tornerà a fine novembre 2015 per una serie di incontri dedicati alla letteratura, al cinema d’autore e alla musica.

L’allestimento di una mostra così importante ci ha consentito di rendere un contenitore culturale suggestivo quale il Castello Aragonese ancor più attraente agli occhi dei turisti che quest’anno, come non mai, hanno invaso la nostra città”, è il bilancio del sindaco di Otranto, Luciano Cariddi. “Abbiamo ricevuto commenti davvero entusiastici sulla bellezza e sulla pulizia di Otranto, e questo conferma la bontà del percorso da noi intrapreso per la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale locale come volano di sviluppo”.

Grazie alla disponibilità del maestro Scianna, che voglio ringraziare nuovamente, “Tu non conosci il Sud”, progetto culturale e meridionalistico dai numeri importanti, ha avuto l’opportunità di incontrare un pubblico molto vasto, che non solo ha potuto apprezzare le immagini di un grande fotografo, ma anche conoscere i contenuti della rassegna durante gli incontri organizzati nel corso dell’estate con Roberto Cotroneo e Nicola Lagioia”, dice il curatore Oscar Iarussi. “D’altronde, la tappa otrantina del progetto non è stata casuale, perché il Salento, protagonista in questi anni di un successo di cui siamo contenti, rischia però di subire gli eccessi di un turismo non governato e le distorsioni di un fenomeno come la taranta. Siamo insomma molto soddisfatti del successo di “Tu non conosci il Sud” e della mostra di Scianna a Otranto, visitata tra gli altri da Riccardo Muti, e ci auguriamo che il sodalizio con Otranto possa continuare con altri progetti”.