“Lu Capucanali”, la grande festa di fine vendemmia nel Lizzanese

pigiatura_capucanali 2014LIZZANO (TA)- Sarà una domenica dedicata al buon vino e alle belle tradizioni salentine da rivivere, quella in programma il 4 ottobre prossimo alle Tenute Eméra, la cantina di Claudio Quarta a Marina di Lizzano, in provincia di Taranto. Sarà questo le scenario per “Lu Capucanali”, la grande festa di fine raccolto che avrà inizio alle 16.00 con la rievocazione della vendemmia degli anni Cinquanta tra i filari della cantina e dunque: la raccolta manuale dell’uva, in cui tutti potranno cimentarsi, i tini trasferiti in cantina coi carretti d’epoca e i cavalli e, il momento più atteso dai bambini, la pigiatura con i piedi. Dopo le “fatiche”, si darà il via alla festa in masseria, con i ritmi balcanici della BandAdriatica in concerto e il percorso enogastronomico con piatti tipici in abbinamento ai vini Claudio Quarta.

“Lu Capucanali”, usanza salentina che si fa risalire ad almeno un paio di secoli fa, era la festa in cui i “padroni” banchettavano insieme ai braccianti per celebrare la conclusione di un lavoro particolarmente importante nei campi. “E la vendemmia lo è ancora oggi – spiega Claudio Quarta –  con tutto il carico immutato di emozioni e di aspettative per quel che i grappoli sapranno diventare nelle botti.  Ci piace l’idea di continuare a far vivere le tradizioni che hanno scritto la nostra storia, di non relegarle nell’album dei ricordi perché sono uno dei nostri tratti più fortemente identitari”.

L’evento di domenica è il momento conclusivo di una due giorni in cui le cantine pugliesi di Quarta (Tenute Eméra e Moros a Guagnano) ospiteranno un press tour con giornalisti provenienti da tutta Italia.

“Lu Capucanali” è organizzata col patrocinio del Comune di Lizzano, Del Gal Terre del Primitivo e di Confagricoltura Taranto. Per ulteriori informazioni e prenotazioni metttersi in contatto con il 373 5243698