“Boost your Business”: come Facebook può essere utile alle imprese

Fdl giovani imprenditoriBARI- PMI e giovani imprenditori si sono dati  appuntamento in Fiera del Levante presso il Padiglione UnionCamere Puglia a Bari per partecipare alla quarta tappa di “Boost your Business”il roadshow promosso e organizzato da Confcommercio e Facebook, per imparare a conoscere e gestire le risorse, le strategie e gli strumenti di marketing più efficaci messi a disposizione da Facebook.

La giornata di lavori è stata inaugurata dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e ha visto la partecipazione dell’assessore regionale Loredana Capone, del presidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio, Alessandro Micheli, il presidente di Confcommercio Puglia, Alessandro Ambrosi, il presidente regionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio Puglia, Gaetano Frulli, Laura Bononcini, Responsabile Relazioni Istituzionali Facebook Italia, e Francesca Capobianchi, SMB Community Engagement Market Lead di Facebook. 

 

“Le nostre speranze – ha detto Emiliano rivolgendosi alla platea -sono nelle vostre teste, nella vostra fantasia, nella vostra voglia di combattere. Nel modo in cui cercheremo, di aprirvi delle strade e dalla capacità anche della pubblica amministrazione di accogliere le vostre idee e di saper leggere il futuro. 

Facebook ha straordinarie potenzialità, che io per primo ho utilizzato per svolgere al meglio il mio ruolo di sindaco e di presidente, per scambiare le informazioni con i cittadini in maniera trasparente ed efficace, per rispondere alle segnalazioni in maniera tempestiva.

Strumento versatile e potentissimo, Facebook potrà consentire al vostro business di evolvere. Troverò il modo di farmi dare una sintesi dei lavori di questa giornata i cui frutti rappresenteranno un traguardo non solo per le singole imprese ma per l’intera comunità”.

Loredana Capone, assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, ha dichiarato: “I social network sono insieme uno strumento per le imprese per essere più presenti con le loro attività di marketing nel mondo e un’opportunità per le piccole e medie imprese, in particolare, di toccare mercati con cui difficilmente interagirebbero stando fermi nella loro sede. La Regione sta creando le fondamenta perché questo percorso si realizzi attraverso, per esempio, la banda ultra larga. Adesso è importante che gli imprenditori si formino perché quell’autostrada, che è la BUL, non resti vuota”.