Ospiti prestigiosi per l’XI edizione del “Premio Apollonio”

IMG_1286LECCE- Un tris di registi – Ferzan Ozpetek, Sergio Rubini, quest’anno anche Paolo Genovese – e poi la Banda Osiris, il ritorno di Ale e Franz e molti, molti altri ospiti prestigiosi  il cui nome verrà svelato nei prossimi giorni.

L’undicesima edizione del Premio Apollonio, in programma il prossimo 26 giugno presso il Rettorato dell’Università del Salento (piazzetta Tancredi), si annuncia alquanto nutrita di nomi e volti dello star-system internazionale. Il premiato di quest’anno, come è noto, è lo stilista Ennio Capasa, guru creativo e innovatore della moda planetaria. Uno dei super ospiti, invece, il cantante Francesco De Gregori, cui si aggiungeranno come già detto Ozpetek e Rubini, ormai habituè dell’appuntamento, e il regista di “Immaturi” e del recente “Sei mai stata sulla luna?”.

Un ritorno anche quello della comicità irriverente di Ale e Franz, mentre gli stralunati artisti musicali della Banda Osiris sono alla loro prima “uscita” nel Premio, nato come si sa per celebrare i pugliesi che danno lustro alla regione di appartenenza nel campo del cinema, della musica, dello spettacolo, della letteratura, del giornalismo, e affidato alla direzione artistica e alla conduzione di Neri Marcorè, che sarà affiancato sul palco dal cantante Luca Barbarossa.

Tutta la  “scrittura” stessa della serata del Premio è affidata infatti alle cure dell’artista marchigiano, capace, con il suo eclettico talento per lo spettacolo, di strutturare la scaletta dell’appuntamento creando momenti, siparietti e gag che mandano in visibilio il pubblico.

Un matrimonio, quello tra Marcorè e il Premio Apollonio, che dura dal 2012, con evidenti benefici per la Puglia artistica e i suoi infiniti talenti. L’anno scorso il riconoscimento, come si ricorderà, è andato allo showman Renzo Arbore, mentre, andando indietro negli anni fino alla prima edizione, premiati sono stati Antonio Caprarica, Sergio Rubini, Caparezza, Ferzan Ozpetek, Emilio Solfrizzi, Giuliano Sangiorgi, Gianrico Carofiglio, il duo Corrado Nuzzo – Maria Di Biase, Marcello Sambati. Nutrito anche il parterre di ospiti che hanno animato le precedenti edizioni del Premio:Franco Battiato, Serena Dandini, Lillo e Greg, Francesca Reggiani, il Trio Medusa, Giovanni Vergassola, Max Paiella, Andrea Perroni, Erica Mou, Catena Fiorello, Simone Colombari sono solo alcuni degli artisti che hanno vivacizzato l’atmosfera del chiostro insieme alle band di Alessandro Quarta e Roy Paci.