“Messa alla prova, tenuità del fatto e mediazione”: interessante convegno a Taranto su novità legislative

DSC03147TARANTO- Interessante appuntamento venerdì pomeriggio al Palazzo di Giustizia di Taranto. A partire dalle 14,30, nell’Auditorium “Avv. Miro”, si terrà il convegno “Deflazione giudiziaria o “diversion”? Messa alla prova, tenuità del fatto e mediazione: dal sistema minorile alla giustizia penale ordinaria.” Temi ed argomenti estremamente attuali che saranno illustrati da relatori di indubbio spessore come il segretario nazionale dell’ANM, dott. Maurizio Carbone; Elga Turgo, Dottore di Ricerca dell’Università del Salento; il professor     Nicola Triggiani, docente di Diritto processuale penale presso l’Università di Bari; il dott. Martino Rosati, giudice delle indagini preliminari presso il Tribunale di Taranto; Danila Certosino, dottore di Ricerca dell’Università di Bari; l’avv. Caterina Campanelli, Consigliere di disciplina per il distretto di Lecce.

Nel corso del convegno saranno oggetto di approfondimento le novità introdotte dalla legge n. 67/⁠2014 e dal decreto legislativo n. 28/⁠2015, con cui il legislatore è intervenuto per indebolire l’equa-zione tra risposta penale e carcere e per alleggerire il carico giudiziario, estendendo agli imputati adulti istituti (come la messa alla prova) già sperimentati con successo nel processo penale a carico di imputati minorenni, nella prospettiva di una più ampia valorizzazione della mediazione penale e della giustizia riparativa. A tal proposito saranno presentati due volumi: “La deflazione giudiziaria. Messa alla prova degli adulti e proscioglimento per tenuità del fatto” a cura del prof. Triggiani ed edito da Giappichelli Editore, 2014, e “Mediazione e giustizia penale” scritto dalla dott.ssa Certosino, pubblicato da Cacucci Editore, 2015.
Copertina volume di Nicola Triggiani
A coordinare i lavori sarà l’avv. Sergio Torsella, delegato alla formazione della Camera Penale, mentre sono previsti  interventi di saluto del Presidente del Tribunale di Taranto, dott. Franco Lucafò, della Presidente del Tribunale per i Minorenni di Taranto, dott. Bina Santella, del Direttore del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari, prof. Bruno Notarnicola, del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, Vincenzo Di Maggio, della Presidente della Scuola Forense di Taranto, Paola Donvito, dei Presidenti della Camera Penale e della Camera Minorile di Taranto, Fabrizio Lamanna e Antonella Liuzzi.