“Risollevante Cabaret Teatro”, primo appuntamento a Bari

Locandina (11)Per il terzo anno consecutivo anche questo inverno sarà riscaldato dal calore e dal buonumore che porterà il “Risollevante Cabaret Teatro”, rassegna comica di quattro appuntamenti organizzata dall’Associazione Culturale Echo Events, diretta da Donato Sasso e l’Associazione Culturale Sirio il cui Presidente è Giovanni Tagliente, patron del Festival del Cabaret di Martina Franca.

Venerdì 16 gennaio, presso il Teatro Di Cagno di Bari si svolgerà il primo di questi eventi, nel quale si esibiranno alcuni dei più interessanti artisti novità dello scorso anno. Ad inaugurare la rassegna 2015 sarà il trio salernitano Villa per Bene, composto da Francesco D’ Antonio, Andrea Monetti, Chicco Paglionico, reduce dal successo di Zelig Circus, format cabarettistico in onda sulle reti Mediaset.

Il trio si è costituito nel 2010, puntando su più ambiti dello spettacolo, dalla tv alla radio, dal teatro al cabaret. Francesco D’Antonio ha cominciato giovanissimo a dedicarsi al cabaret ed è presto riuscito a solcare importanti palcoscenici. Spiccato umorista “sui generis”, surreale e insolito, riesce a catturare l’attenzione del pubblico, senza mai essere banale. Andrea Monetti, classe ’82, dopo una carriera da animatore turistico in cui ha scoperto di essere un “Portatore sano di Sorriso”, ha continuato la strada della comicità e dello spettacolo diventando comico, cabarettista, attore di cinema e teatro, autore e musicista, regista. L’attività di Andrea Monetti spazia trasversalmente in tutti i campi dello spettacolo. Come comico e cabarettista ama proporre tra i suoi personaggi Andy Mojito, un coloratissimo sudamericano dalle storie assurde, modi, usi e costumi del Sudamerica molto particolari. Chicco Paglionico, nato a Salerno nel 1984, sin dal periodo scolastico, durante le vacanze estive, ha lavorato in diverse strutture turistiche del sud Italia come animatore, collaborando dal 2001 con diverse compagnie teatrali salernitane e bresciane, con le quali ha portato in scena diversi titoli del teatro comico e dell’arte. Una tappa fondamentale del suo percorso artistico è certamente la partecipazione al laboratorio di comicità “Komikamente”di Michele Caputo al teatro Diana di Napoli, nel 2011. L’anno successivo è entrato a far parte del cast fisso di Zelig, con la sua esausta parodia di un dipendente Ikea.

Insieme i tre formano un gruppo affiatato, sorprendente e folle che tutti i giorni condivide lo spazio casalingo oltre quello in scena e che progetta, vive e mette insieme aspetti di vita quotidiana che inevitabilmente danno spunto ad un cabaret arguto ed accattivante. Chicco riproporrà le sue disavventure da commesso Ikea, Andrea Monetti stupirà con il suo repertorio e nuovi personaggi. A tenere le fila di tutto sarà Francesco D’Antonio, con riflessioni al vetriolo e la sua comicità colta.