Ritorna la Tattoo Convention “Dei due Mari”

Locandina (2)TARANTO- Dopo il successo dello scorso anno, a Taranto, si svolgerà la II^ Tattoo Convention “Dei due mari”, manifestazione incentrata sull’arte del tatuaggio e del piercing, organizzata dall’associazione culturale Art Music 24 di Taranto, capitanata dallo studio tatoo tarantino In Cold Blood, con la collaborazione del club Black Devils MC.

Da venerdì 12 a domenica 14 settembre, presso il PalaMazzola, circa cinquanta tattoo artist provenienti da tutta Italia, daranno dimostrazione del proprio talento, mettendo in mostra nuove e differenti tecniche. All’interno della struttura ci saranno anche stand di settore e altre bancarelle di vario genere, come abbigliamento, gadget, musica e non mancheranno spazi dedicati alla gastronomia locale. Durante la manifestazione, ci saranno spettacoli di artisti di strada, tra cui i giocolieri dell’associazione tarantina Pachamama e una serie di spettacoli musicali.

La convention si aprirà con il seminario, a numero chiuso, che si svolgerà dalle ore 10 alle 13:30, sulle tecniche di tatuaggio realistico in bianco e nero a cura del noto tatuatore pescarese Lorenzo Di Bonaventura.  Ad “aprire le danze, invece saranno i D-Bitols, cover band tarantina rock demenziale e nonsense, la cui esibizione è caratterizzata da una brillante improvvisazione comica. Ma dietro questa loro ironia vi è una notevole professionalità che porta il gruppo a suonare con serietà e soprattutto a far divertire sempre il pubblico.

Nella seconda giornata interverranno Gli orecchiabili, trio barese che rivisita i brani più celebri del passato in chiave rock’n’roll e rockabilly anni ’50, stravolgendo anche i testi in maniera ironica. I Nirvana, il genio, Lenny Kravitz, sono solo alcuni degli artisti dai i quali i tre hanno preso spunto per i propri brani.

L’ultima giornata, nella quale si terrà la premiazione dei tatuaggi migliori effettuati durante i tre giorni, si esibirà la Gang Band, gruppo rock barese che propone un repertorio rock, funk, hard rock e anni ’60-‘70-‘80. Con una particolare presenza scenica e un ottimo sound, spazieranno dai classici di Black sabbath a quelli di Van Halen, Motley crue e tanti altri ancora.

L’ingresso alla manifestazione sarà possibile venerdì dalle ore 14 e nei restanti giorni dalle ore 12.