“Il Carnevale degli animali e altre bestie d’amore”: lo spettacolo di Capossela a Grottaglie

Capossela_2014 © Anna-AgliardI
Capossela_2014 © Anna-AgliardI

GROTTAGLIE (TA)- Nella magnifica cornice del teatro naturale delle Cave di Fantiano di Grottaglie (TA), il 3 luglio Vinicio Capossela presenterà il suo spettacolo “Il Carnevale degli animali e altre bestie d’amore”.

Quello di Capossela, sarà il primo dei 14 appuntamenti organizzati per l’estate jonica dall’Associazione Musicale Domenico Savino nell’ambito del “Festival della Città delle Ceramiche” e che si svolgerà a Grottaglie dal 3 al 16 luglio.

“Il Carnevale degli animali e altre bestie d’amore” è un vero e proprio concertato di musica, letteratura, canzoni e recitativi che comprende l’esecuzione del Carnevale degli animali, una suite composta da Camille Saint-Saens nel 1886, articolata in quattordici brani di breve durata ispirati ad altrettanti animali o personaggi, e una serie di canzoni di Vinicio Capossela,  in parte edite “La Cicogna”, Zarafà”, e in parte inedite, cucite insieme in un racconto che conduce il pubblico tra le storie di animali celebri, simbolismi e bestiari. Bestie cantate per farci un giro da “bestie incantate”, come venivano chiamate le bestie che si esibivano con i saltimbanchi. Soltanto che le bestie sotto incantesimo siamo noi, come ben scrive  James Hillman in “Animali del sogno”. Durate il concerto si alternano canzoni che attingono alla più svariata letteratura, da “L’usignolo e la rosa” di Wilde a “Bestiario d’amore” di R. De Fournival. Animali classici e animali cantati di Vinicio Capossela, rivisti e riorganizzati dal Trio Amadei per l’orchestra da camera composta dai Solisti della Vianiner Philarmoniker a cui si unisce la formazione composta da Vincenzo Vasi al theremin, Asso Stefana alle chitarre, Zeno de Rossi ai tamburi, e Peppe Frana all’oud e strumenti medievali.